Cookie: come adeguarsi alle nuove linee guida del Garante Privacy

Cookie: come adeguarsi alle linee guida del Garante Privacy

Cookie: come adeguarsi alle linee guida del Garante Privacy

Cookie: come adeguarsi alle linee guida del Garante Privacy 2048 1375 Sara Ciarbonetti

Entro il 10 gennaio 2022, bisognerà adeguarsi alle nuove linee guida in materia Cookie del Garante Privacy.  Le parole d’ordine saranno: no al consenso tramite scrolling e no ai cookie wall salvo casi particolari. Verranno inoltre introdotti nuovi limiti alla reiterazione della richiesta di consenso. Vediamo insieme nello specifico.

Perché nuove linee guida sui Cookie

I provvedimenti generali del Garante (tra cui le Linee guida), sono finalizzati ad ottenere o a tendere il più possibile ad una disciplina organica rispetto ad alcune materie, in questo caso i cookie.

In particolare il Garante con queste sue indicazioni ha avuto interesse a che il potere decisionale e di autodeterminazione dell’utente in merito alla gestione dei publisher sui propri dati personali nella navigazione online, fosse effettivo.

Cookie e Privacy come dimensione della riservatezza

Nella riservatezza (intesa come ius excludendi alios, ovvero come diritto di escludere altri dalla propria dimensione personale nella vita reale), sono contenuti da un lato una pluralità di diritti, chiamiamoli tradizionali, tra cui l’identità personale o l’immagine.

Dall’altro, in essa, la dimensione personale si consolida e si rafforza nel panorama comunitario, internazionale e nazionale nel diritto alla Privacy. Riconosciuto come diritto fondamentale nonché come rappresentativo della dignità e dell’identità personale nell´autodeterminazione del proprio patrimonio informativo.

Archiviazione dei cookie

Proprio in questa dimensione tecnologia e umana nel garantire una libera e sicura trasparenza nella gestione dei dati si collocava già il provvedimento del Garante n. 229, dell’8 maggio 2014.

Specificando come l’informativa online dovesse illustrare nella maniera più semplice e chiara possibile all’utilizzatore, il modo di archiviazione dei cookie sui loro terminali da parte dei siti Internet visitati. In che modo?Con chiare ed idonee indicazioni anche sulle modalità con le quali gli owner dei siti procedevano all’acquisizione delle preferenze in caso di consenso.

Cosa sono i cookie

I cookie sono dei piccoli file che vengono scaricati nei nostri device durante la navigazione.

Alcuni di questi cookies (necessari), servono per il funzionamento del sito. Altri invece raccolgono informazioni personali sui siti vistati, sugli interessi e sulle preferenze.

Il Garante ha chiarito che: “al momento del primo accesso ad un sito web, nessun cookie o altro strumento diverso da quelli tecnici venga posizionato all’interno del dispositivo dell’utente, né venga utilizzata altra tecnica di tracciamento attiva (ad esempio, cookie di terze parti) o passiva (ad esempio, il fingerprinting)”.

Come si richiede il consenso

I cookie di profilazione ovvero quelli che memorizzano le preferenze, per essere installati necessitano di un consenso consapevole. Consenso che deve essere raccolto in modo trasparente attraverso un banner chiaro e comprensibile.

Al momento del primo accesso nel sito, l’utente ha diritto a proseguire la navigazione senza essere tracciato o bloccato ad esempio da cookie-wall che impediscono la fruizione della pagina.

Deve anche poter scegliere di non installare cookie non necessari spuntando classica spunta  X sul banner.

Quanto al consenso tramite scrolling cioè tramite scorrimento, questo sarà considerato valido solo se si riesce

a dimostrare una reale e consapevole acquisizione tramite azione positiva dell’utilizzatore.

Novità

Dal 20 gennaio inoltre si dovrà tenere prova debitamente registrata della scelta dell’utente, che non dovrà  più essere  sollecitata (ovvero richiesta nuovamente) a meno che: a) non mutino significativamente le condizioni del trattamento; b) sia impossibile sapere se un cookie sia già memorizzato nel dispositivo; c) siano trascorsi almeno 6 mesi. Resterà fermo in ogni caso il diritto degli utenti di revocare in qualsiasi momento il consenso precedentemente prestato.

Chi siamo

Actomedia crede in un nuovo modo di fare comunicazione.

Actomedia è una Meta-Media Agency, ovvero un’agenzia di comunicazione in grado di produrre contenuti e soluzioni integrate tra loro, utilizzando tecnologie e strumenti differenti.

Dal 2013 offriamo le migliori soluzioni nel campo della consulenza, del marketing, del design e dello sviluppo delle tecnologie digitali grazie al costante aggiornamento delle competenze di tutti i membri del nostro team.

Servizi

Contatti

Actomedia srls
Via Chieti, 5
65121 Pescara (PE)

09:00 – 13:00
15.00 – 18:00

+39.‭‭373.5165912‬‬
+39.380.4358420

mail@actomedia.com

Chi siamo

Actomedia crede in un nuovo modo di fare comunicazione.

Actomedia è una Meta-Media Agency, ovvero un’agenzia di comunicazione in grado di produrre contenuti e soluzioni integrate tra loro, utilizzando tecnologie e strumenti differenti.

Dal 2013 offriamo le migliori soluzioni nel campo della consulenza, del marketing, del design e dello sviluppo delle tecnologie digitali grazie al costante aggiornamento delle competenze di tutti i membri del nostro team.

Servizi

Contatti

09:00 – 18:00
Via Chieti 5 ,
Pescara (PE) 65121
085 9049470
mail@actomedia.com